Elaboratore d’anime
Con i suoi brani
Esili come una promessa
spesso si parla addosso e si zittisce d’un tratto.
Musiche ritmano le parole,
non superbe,
non vanitose ma umili, basse, come la terra bagnata dalla pioggia. Su cui scivolare per spiccare il volo.
Pensieri come concerto dai suoni sottili.
E una fine non e’ mai una fine
e certe fini sono eterne,
durano soltanto un po’ di più.
Durano oltre l’abisso.
Oltre l’adesso.
Oltre la speranza che si possa fare sempre di più,
sempre meglio.
L’invito di Antonio è cercare di essere migliori,
di trarre esperienza dai propri errori
e da essi ripartire per andare avanti.
Perché la strada è lunga
E i nostri cuori al vento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: